Regolamento sociale

Premessa

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Umeboshi Training (di seguito denominata “Associazione”), affiliata alla UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) con codice A051637, nell’ambito della propria autonomia regolamentare e nel rispetto dei principi stabiliti dallo Statuto sociale, con il presente regolamento intende disciplinare i rapporti tra l’Associazione e i propri soci, in relazione ai diversi aspetti riguardanti l’attività, l’organizzazione e la gestione dell’Associazione, ivi compresi gli obblighi scaturenti da accordi di sponsorizzazione.

L’iscrizione all’Associazione e la frequentazione dei corsi e delle attività sociali organizzate dalla stessa sono possibili solo dopo aver preso visione dello Statuto e del presente regolamento – disponibili entrambi sul sito web e nella sede legale – ed averne accettato in toto le regole.

I canali ufficiali di comunicazione dell’Associazione sono il sito web www.umeboshi-training.it e l’indirizzo di posta elettronica info@umeboshi-training.it

L’interpretazione delle norme del presente Regolamento spetta al Consiglio Direttivo (di seguito denominato “CD”).

Art. 1 Accesso alla sede

L’accesso regolare alle attività ed ai locali è consentito unicamente ai soci ed ai volontari, mentre è consentito a non soci in occasione di allenamenti di prova ed eventi straordinari (es. eventi di promozione, seminari, etc). L’accesso ai locali è inoltre consentito ai genitori o tutori non soci di minorenni soci limitatamente all’espletamento delle pratiche di segreteria e per accompagnamento.

Art. 2 Tesseramento e durata

Ogni individuo che intenda tesserarsi o rinnovare il proprio tesseramento con l’Associazione, all’atto dell’iscrizione è tenuto a versare la quota per il tesseramento annuale, che include il tesseramento UISP e la quota associativa annuale, stabiliti ogni anno dal CD tenendo anche conto delle necessità economiche dell’Associazione. Ogni socio, iscrivendosi, potrà usufruire dei servizi forniti dall’Associazione, beneficiare delle convenzioni stipulate dalla società con negozi o attività commerciali nonché altri servizi. In caso di primo tesseramento, è necessario compilare la domanda di ammissione a socio. In seguito alla presentazione della domanda, il CD si riunisce per deliberare l’ammissione. Successivamente all’accettazione della domanda, il socio deve:

  • Presentare un certificato medico sportivo in corso di validità in originale o in copia conforme all’originale;
  • Versare la quota per il tesseramento annuale;
  • Versare il contributo corso scelto dal socio per partecipare alle attività dell’Associazione.

L’accesso del socio ai corsi ed alle attività sociali dell’Associazione è a discrezione del CD fino a quando i 3 punti sopra elencati non vengano soddisfatti e può essere interdetto in qualsiasi momento.

Il tesseramento ha durata pari ad un anno sociale, ovvero dal 1° settembre al 31 agosto di ogni anno. A partire dal mese di aprile e fino alla chiusura dell’anno sociale, la quota del tesseramento annuale viene ridotta del 50%.

In caso di soci minorenni, all’atto dell’iscrizione devono essere indicate tutte le persone che, nel corso dell’anno, si assumono la responsabilità di prelevare il minorenne al termine dell’allenamento. Non è contemplata l’uscita del minorenne dai locali in caso di accompagnatore non conosciuto se non previo intervento – anche telefonico – di un soggetto autorizzato.

Art. 3 Omissis

Omissis

Art. 4 Prenotazione corsi

I corsi dell’Associazione sono a numero chiuso e soggetti a prenotazione al fine di offrire la maggiore qualità possibile ai soci partecipanti. La prenotazione, obbligatoria e necessaria all’Associazione per elaborare statistiche che mantengono l’anonimato dei soci, avviene attraverso applicazioni per smartphone e software per computer, segnalati dall’Associazione in fase di iscrizione. La mancata prenotazione può comportare l’esclusione dal corso, a discrezione dell’istruttore responsabile del corso stesso.

La prenotazione ad un corso può avvenire a partire da almeno 48 ore prima. Tale lasso temporale può essere modificato a discrezione del CD in base alle necessità organizzative.

Art. 5 Numero minimo partecipanti ai corsi

In alcuni particolari condizioni, il CD può definire un numero minimo di soci necessario affinché il corso possa aver luogo. Tale numero, se presente, viene indicato nelle applicazioni per smartphone e nei software per computer affinché il socio venga a conoscenza dell’esistenza della suddetta condizione. Nel caso non venga raggiunto il numero minimo, il socio viene informato attraverso l’applicazione per smartphone.

Art. 6 Pagamenti

È possibile effettuare i pagamenti tramite mezzi elettronici, in contanti o con bonifico bancario. La ricevuta non fiscale di pagamento può essere richiesta dal socio: in caso contrario, per snellire le operazioni, la ricevuta non verrà rilasciata poiché non sussiste tale obbligo. Per i minorenni la ricevuta viene invece rilasciata in automatico affinché i genitori/tutori possano inserire la spesa nella dichiarazione dei redditi per le detrazioni spettanti. Una volta emessa tale ricevuta, non sarà più possibile richiedere la variazione dei dati anagrafici dell’intestatario se non all’emissione della successiva ricevuta.

Art. 7 Chiusure programmate

Le chiusure per festività comandate vengono comunicate ad ogni inizio stagione sul sito web e tramite avviso affisso in bacheca. Con l’iscrizione, il socio accetta tali chiusure.

Art. 8 Congelamento contributo corso

Ogni socio può richiedere il congelamento del contributo corso – ovvero l’interruzione del contributo corso con slittamento della scadenza pari al numero di giorni di congelamento effettivo – per un massimo di 2 (due) volte nel corso dell’anno di tesseramento.
In caso di malattia prolungata oltre i 15 giorni e su presentazione di un certificato medico, è possibile ottenere ulteriori congelamenti nel corso dello stesso anno.
Il congelamento è comunque a discrezione del CD, il quale che può valutare di concedere ulteriori congelamenti valutando i singoli casi.

Art. 9 Recupero allenamenti

Gli allenamenti persi per motivi personali non sono recuperabili e non potranno essere rimborsati. In caso di allenamenti persi a causa dell’Associazione, invece, il contributo corsi di ogni socio può essere slittato del numero di allenamenti persi, a discrezione del CD.

Art. 10 Rimborsi

Sono possibili rimborsi solo in caso di assenza per malattia prolungata oltre i 15 giorni e con fotocopia di un certificato medico. Il rimborso riguarda solo la parte di allenamenti non effettuati.

Art. 11 Omissis

Omissis

Art. 12 Norme di comportamento

  • Consegna per tempo la documentazione necessaria, in particolare il certificato medico, onde evitare continue richieste da parte dell’Associazione, la quale ti può interdire l’accesso ai corsi fino alla regolarizzazione della propria posizione.
  • Se hai deciso di continuare ad allenarti con l’Associazione, versa il contributo corso per tempo in modo da poter effettuare regolarmente la prenotazione del tuo corso.
  • Prenotati regolarmente ai corsi onde evitare di non riuscire a partecipare al corso di tua scelta, ma anche perché la tua prenotazione permette all’Associazione di elaborare dati statistici anonimi che le permettono di organizzare al meglio le attività sociali.
  • Abbi un atteggiamento educato e corretto nei confronti del personale dell’Associazione, degli istruttori e degli altri soci. Allo stesso modo sii rispettoso delle attività che vengono svolte prima e dopo la tua ora di allenamento.
  • Abbi la massima cura nell’igiene personale. Per te, ma soprattutto per gli altri.
  • Omissis
  • Omissis
  • Se mangi e/o bevi nello spogliatoio, pulisci.
  • Non lasciare oggetti di valore incustoditi negli spogliatoi, poiché l’Associazione non ne risponde. Piuttosto portateli in sala allenamenti.
  • Non usare le stesse scarpe che usi all’esterno per allenarti. In caso di allenamenti all’esterno della Sede, comunque, puoi usare le stesse scarpe che usi per allenarti.